• 1947

    Adolf Flury-Hug fondò Candino in Herbetswil.

  • 1954

    Kurt Flury entra a far parte della società. Un ufficio vendite è stato aperto a Biel-Bienne, sotto la direzione di Armin Flury.

  • 1956

    Costruzione di una fabbrica con 80 dipendenti presso Herbetswil.

  • 1968

    Viene costruita una nuova struttura che crea 130 posti di lavoro.

  • 1971

    Inaugurazione di una catena di montaggio per orologi automatici. L’ufficio vendite a Biel-Bienne lancia il proprio sistema di elaborazione dati.

  • 1976

    Fabbricazione di speciali orologi elettronici digitali.

  • 1977

    Candino lancia il suo primo modello in metallo duro.

  • 1980

    Inaugurazione di una catena di montaggio ultramoderno per gli orologi ultra piatti.

  • 1982

    Candino partecipa al BaselWorld Watch Fiera per la 25º  volta.

  • 1983

    Sviluppo di orologi con indicatore delle fasi lunari, basati sulla tecnologia al quarzo.

  • 1984

    Inaugurazione di una linea di assemblaggio per i movimenti analogici / digitali del calibro di nota come ETA. Estensione della divisione di produzione di movimento elettronico e al quarzo.

  • 1986

    Acquisizione e trasformazione del palazzo ex Bulova di Biel-Bienne. Sviluppo di orologi con fasi lunari e indicatori di segno zodiacale, basato sulla tecnologia al quarzo.

  • 1987

    Basel 87 (World Watch Hall), Lancio della Royal Gold Collection. Candino lancia un orologio dotato di una bussola.

  • 1988

    Sviluppo e produzione del primo orologio ceramica high-tech, bicolore. La cassa dell’orologio e il cinturino integrato sono in materiale ultra-moderno, ultra-forte: Innotec.

  • 1989

    La zona di produzione Herbetswil viene estesa a 1.600 m². È istituito un sistema di magazzino informatizzato. Sviluppo di un orologio da signore con il più piccolo altimetro meccanico del mondo.

  • 1990

    Fabbricazione di un orologio con luce da alimentazione indipendente, grazie a una seconda batteria litio slimline.

  • 1994

    Sviluppo di un modulo di riserva con 2 fasce orarie indipendenti regolate da una singola corona: Movimento ETA 2892.

  • 1996

    Candino diventa cronometrista ufficiale del Torneo di Tennis a Basilea.

  • 1998

    Accordo con il team Redbull Sauber-Petronas di Formula 1.

  • 1999

    Campagna pubblicitaria globale con modello “Adonis”.

  • 2002

    L’azienda Candino Swiss Watch viene acquisita da Festina Lotus SA. Nuovo modello di ceramica con il cuore d’acciaio, “CERALINE”.

  • 2003

    Estensione del contratto con Davidoff Swiss Indoor Tennis tra Miguel Rodriguez, Presidente del Gruppo Festina e Roger Brennwald, Presidente del torneo. Candino entra nel mondo delle regate. Il marchio diventa partner ufficiale di Stève Ravussin e il trimarano Banque Covefi (fino al 2005). Candino diventa cronometrista ufficiale del BNP Paribas Masters di Parigi-Bercy.

  • 2004

    Candino ha brevettato la sua nuova protezione per le corone.

  • 2005

    Candino, cronometrista ufficiale del Campionato del Mondo di Sci nordico a Oberstdorf, in Germania.

  • 2006

    Candino ha l’onore di cronometrare la prima vittoria di Roger Federer nella sua città natale, a Basilea.

  • 2007

    Candino festeggia il suo 60 ° anniversario. Candino partecipa alla Fiera Mondiale di Basilea per la 50° volta. Xenia Tchoumitcheva, una modella svizzera di origine russa, è il nuovo ambasciatore di Candino.

  • 2010

    Sponsor di PlanetSolar, primo catamarano a compiere una circumnavigazione alimentata solo da energia solare. A bordo 100 Orologi automatici PlanetSolar Sport Collection, creati da Candino per commemorare questo viaggio ecologico.

  • 2012

    Marilyn Monroe e James Dean, star della nuova campagna stampa internazionale Candino.